Raccolta olive. Come e quando farla

La raccolta delle olive è una pratica agricola impegnativa ma anche ricca di soddisfazioni. Cogliere una drupa, infatti può sembrare semplice, ma le cose non stanno esattamente così. Questa importante operazione, infatti, oltre alla fatica fisica richiede anche diverse conoscenze tecniche. Inoltre, deve essere svolta nei tempi, con i metodi e nei modi giusti. Il metodo in cui si raccolgono le olive infatti, determina la qualità finale dell’olio, bisogna quindi eseguire questa pratica con la massima cura.

In quest’articolo suggeriamo il periodo migliore per la raccolta delle drupe, considerando diversi fattori da valutare con attenzione. Il primo fattore da considerare è la varietà delle nostre olive e la finalità della produzione.
La suddivisione principale è quella tra olive da mensa e olive da olio.

Il tempo della raccolta delle olive da olio è più complesso da valutare.
Il momento giusto va scelto tenendo conto dell’evoluzione della quantità e della qualità dell’olio presente nel frutto durante il periodo di maturazione.
In linea di massima, se si procede precocemente si ottiene un olio dal colore verde brillante. Questo ha sentori erbacei e livelli relativamente più alti di amaro e piccante, determinati dall’elevata presenza di fenoli.
Una raccolta tardiva, invece, determina la produzione di un olio dal verde meno intenso, quasi giallo. I tipici sentori di fruttato, amaro e piccante risultano di conseguenza meno intensi.
Se si prendono i frutti in un momento intermedio, infine, avremo caratteristiche qualitative medie dell’olio.

Metodi e attrezzi per la raccolta delle olive

Ecco in sintesi quali sono i modi per raccogliere le olive:

  • A mano (brucatura, pettinatura, raccattatura)
  • Con macchine agevolatrici (abbacchiatura, scuotitura)
  • Con attrezzature di grandi dimensioni (con vibratori al tronco o alle branche, con la trattrice)

In generale, la scelta dei giusti attrezzi non è sempre scontata e dipende spesso dal modo in cui abbiamo impostato il nostro uliveto. Cosa preferire tra abbacchiatori, vibratori, scuotitori o magari una semplice raccolta a mano può quindi variare da caso a caso.
Le attrezzature adeguate dipendono innanzitutto dal metodo di raccolta scelto. Di conseguenza, si valutano le condizioni degli alberi e le proprie disponibilità economiche.
Com’è ovvio, gli attrezzi non hanno tutti lo stesso prezzo e la stessa qualità, bisogna quindi valutare le alternative con attenzione.
Ad ogni modo, al di là della scelta manuale o meccanica, l’attrezzo imprescindibile è rappresentato sicuramente dalle reti.

Uno dei metodi più diffusi per la raccolta delle olive tramite attrezzi è quello dell’abbacchiatura (o bacchiatura).
Questo sistema viene praticato in modo artigianale usando le famose canne. Si tratta, appunto, di lunghe canne (meglio se di bambù) con cui battere la chioma dell’albero per far cadere le olive.
Questo sistema è ovviamente in disuso, in quanto molto oneroso in termini di fatica, lungo nei tempi. Inoltre, è stressante per la pianta che viene facilmente danneggiata. È un sistema da prendere in considerazione solo per poche piante ad uso familiare.

La tecnica moderna dell’abbacchiatura si avvale di specifici attrezzi per la raccolta delle olive.

Questi altro non sono che delle lunghe aste telescopiche alla cui testa vi sono dei “pettini” vibranti e/o oscillanti. Ne esistono molte in commercio, per tutte le tasche e gli usi (professionale e hobbistico).
Le aste possono essere alimentate ad elettricità, usando le batterie delle auto, o attraverso l’energia pneumatica alimentata da appositi motocompressori.

Nel campo degli abbacchiatori a batteria inseriamo la gamma Pellenc con

OLIVION

AGEVOLATORE PER LA RACCOLTA DELLE OLIVE
Un prodotto professionale, davvero redditizio, leggerissimo ed estremamente maneggevole. Funziona con le
batterie multifunzione della gamma PELLENC o con un convertitore per batteria 12 V (di tipo automobilistico)

I Clienti Pellenc

“Olivion è un utensile veramente efficiente. Sono molto soddisfatta del suo rendimento, non rovina affatto i rami dell’albero. Grazie a Olivion, raccolgo le olive senza ricorrere alla raccolta manuale. Inoltre, il grande vantaggio di Pellenc è rappresentato dal funzionamento a batteria, che riduce al minimo inquinamento e rumore”

Manuela Dainelli, Lavoratrice nel settore dell’olivicoltura – ITALIA

I Vantaggi Pellenc

redditività, prestazioni, attenzione all’ambiente e tutto ciò che fa di Treelion il Top di Gamma

REDDITIVITA’

  • Il più veloce della sua categoria: da 4 a 8 volte più rapido della raccolta manuale
  • Motore elettrico ad altissimo rendimento, senza manutenzione E Nessun consumo di carburante
  • Costi di manutenzione ridotti
  • Investimento limitato per le aziende piccole grazie al convertitore 12/44 V PELLENC

ERGONOMIA

  • Leggerissimo (2,5 kg con asta fissa, 3,2 kg con asta telescopia)
  • Impugnatura con isolamento delle vibrazioni per un miglior comfort dell’utente; estremità d’impugnatura girevole per muoversi meglio nel fogliame dell’olivo

AMBIENTE

  • Zero emissioni
  • Funzionamento silenzioso
  • Olivion non danneggia l’albero

EFFICIENZA

  • Potentissimo (380W) e facile da usare
  • Utilizzabile su olive verdi, mature e da tavola
  • Dita in gommapiuma opzionali per la raccolta di frutti delicati e di olive da tavola
  • Dita in fibra di carbonio per inserirsi meglio tra il fogliame dell’albero
  • Una giornata ininterrotta di lavoro senza ricarica!

Olivion P230 & T220/300

Le Caratteristiche Tecniche

l’agevolatore professionale Pellenc: efficienza e redditività nel rispetto dell’ambiente

Caratteristiche tecnicheP230T220/300
Potenza massima – W380380
Peso – kg2,53,2
Larghezza del pettine – cm3838
Cadenza – colpi/min.840840
AstaFissaTelescopica
Lunghezza – cm230220/300
Pressione sonora (LPA)* dB(A)8181
Potenza sonora garantita (LWA)* dB(A)9090
Livello di vibrazioni (ah)** m/s²9,99,9
Vibrazioni asta (ah)** m/s²11,2
Modalità continua
Pettine 2 posizioni
Compatibile con batt. 12v (convertitore 12/44 v)

***

Alimentazione a scelta

Convertitore 12/44 V
Olivion è compatibile sia con la batteria ULiB PELLENC, sia con la batteria 12 V con convertitore e cavo da 12 metri.

i Vantaggi di Olivion

PROLUNGA DEL CAVO (opzionale)

Cavo maschio/femmina da 10,30 m che consente di lavorare attorno all’albero con la batteria a terra.

IMPUGNATURA ERGONOMICA GIREVOLE

FUNZIONAMENTO SEMPLICE

PETTINE INCLINABILE

NUOVO SERRAGGIO DELL’ASTA TELESCOPICA